INTERVENTI SUL TERRITORIO DEL COMUNE DI MOGGIO UDINESE PER IL RISANAMENTO/RECUPERO DI TERRENI INCOLTI O ABBANDONATI

 

Personale di riferimentoe-mailtelefonotelefono mobile
dott. Zoz Fabiofabio.zoz@comune.moggioudinese.ud.it0433 51177 int. 6335 7746511

 

La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, attraverso la Legge Regionale del 16 giugno 2010, n. 10 ed il relativo regolamento di attuazione di cui al D.P.R. 27 ottobre 2011, n. 0259/Pres, ha prodotto una normativa specifica alla luce della sempre maggiore necessità di risanare, recuperare e valorizzare numerosi terreni nelle zone montane. 

Le finalità della legge regionale sono quelle di promuovere e stimolare il risanamento, il recupero ed il successivo mantenimento, anche per finalità agricole, con particolare riferimento alle attività zootecniche, dei terreni incolti e/o abbandonati. La legge vede tra i suoi obiettivi primari anche la prevenzione ed il contenimento degli incendi boschivi, in particolar modo in prossimità dei centri abitati, la prevenzione ed il contenimento della diffusione delle zecche e di altri parassiti nocivi per la salute umana ed animale nonché contrastare il degrado paesaggistico-ambientale fungendo nel contempo da stimolo per l'avvio di iniziative imprenditoriali legate al territorio.

Anche il comune di Moggio Udinese, alla luce del progressivo incespuglimento e ricolonizzazione da parte di specie arbustive e/o arboree di importanti superfici un tempo mantenute a prato o a pascolo, ha ritenuto necessario avviiare un programma di riqualificazione e recupero di alcune zone del territorio con un occhio di riguardo per le zone in cui risulta più grave il rischio derivante dalla forte presenza di zecche.

Al fine di dotare il Comune di Moggio Udinese degli strumenti necessari per lo svolgimento degli interventi di risanamento/recupero è stato redatto ed approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale del 21 dicembre 2015, n. 51, il "Regolamento comunale per il risanamento ed il recupero dei terreni incolti e/o abbandonati".